La Storia

Il primo nucleo di assistenza pubblica in Pancalieri è svolto da una associazione fondata dalla Confraternita di San Bernardino nel secolo 1400.
In seguito essa viene assorbita dalla Pubblica Amministrazione locale, che ne ufficializza l’esistenza nel 1580, costituendo un organismo assistenziale detto Confraria, inizialmente intitolata anche “Compagnia dello Spirito Santo”.
E’ dotata di un proprio patrimonio di quasi 12 giornate.
Nel 1717 il Re con un’ordinanza costituisce le Congregazioni carità; in Pancalieri la legge viene applicata il 1 ottobre 1719. La prima sede è la Casa Comunale.
Nel febbraio del 1720 viene fatta confluire nella Congregazione la Confraria. Verso al fine del 1700 il patrimonio della congregazione aumenta a oltre 40 giornate. La sua sede è in zona Ricetto (probabilmente casa Maniero, ora ceduta alla Parrocchia) e viene amministrata da tre soci della Confraria, che provvedono alla distribuzione dei redditi della Congregazione in pane e minestre. Collaborano le monache Clarisse, situate nell’odierno palazzo Clara.
All’epoca della Rivoluzione, il 01 novembre 1801, passa alle dipendenze di una speciale Commissione a beneficio dell’indigenza.
Con la Restaurazione riacquista la propria autonomia; nel 1823 il suo Consiglio di Amministrazione progetta l’erezione di un Ospedale , che viene realizzato nel 1827. E’ una struttura che inizialmente assiste 12 persone, 6 uomini e 6 donne, con due dipendenti.
Il suo patrimonio è salito a circa 67 giornate in Pancalieri e 8 in territorio di Casalgrasso. Si potenzia ulteriormente per intervento dell’Opera Pia Recipelli, che dal 1822 è gestita dal Comune, che nel 1826 dona alla Congregazione l’area su cui sorge nel 1827 l’Ospedale.
Nel 1860 Congregazione e Opera Recipelli si fondono, la Congregazione acquisisce nel proprio patrimonio, tra l’altro, il fabbricato attualmente occupato dall’Asilo.
Nel 1868 la Congregazione si dota di uno Statuto Organico, in cui all’art. 2 si stabilisce che, tra l’altro, essa amministra:
1) La Congrega detta di Santo Spirito, costituita fin dal 1580
2) L’Opera Pia Recipelli
3) L’Ospedale locale degli infermi
Con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n.54 del 27 gennaio 1974, approvata dal Co.Re.Co. – Enti Ospedalieri – il 15 febbraio successivo, viene revocato lo statuto del 1868 e sostituito con il nuovo statuto dell’Istituzione “Pensionato regina Elena di Pancalieri (Gazzetta Uff. n.214 del 16/08/1974).

A cura di Roberto Manassero

 

Powered by 3ding Consulting | Tutti i marchi registrati® utilizzati in questo sito appartengono ai loro legittimi proprietari